Condizioni generali


CONDIZIONI GENERALI – MADE S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI
1. NOTE GENERALI
Il presente documento riporta le condizioni generali applicate da Made S.r.l. (d’ora in poi anche semplicemente Made), relativamente alla cessione di beni, prodotti hardware, soluzioni e servizi software, (d’ora in poi definiti anche prodotto/i, apparecchiatura/e), in vendita, noleggio, comodato d’uso e di attività e prestazione di servizi, rivolte ad Acquirenti/e (d’ora in poi anche Clienti/e o Committenti/e).
Sono possibili eventuali deroghe e/o modifiche di dette condizioni generali, ma queste dovranno essere esplicitamente concordate e confermate per iscritto da Made e dai Clienti.
2. ACCETTAZIONE ORDINI
Dopo aver ricevuto l’ordine (in forma scritta e/o verbale) da parte del Cliente, Made provvederà ad inviare una conferma d’ordine che costituirà un primo documento con valore formale per effettuare un contratto di compravendita che si perfezionerà con la cessione dei beni in vendita, noleggio, comodato d’uso di prodotti hardware, software, o di prestazione di servizi da parte di Made seguita da emissione di ulteriori documenti, quali Documento di Trasporto e Fattura a prova dell’avvenuta evasione dell’ordine stesso.
Con la trasmissione del modulo di conferma d’ordine (effettuata in via telematica o brevi mano), il Cliente accetta incondizionatamente e si impegna ad osservare, nei rapporti con Made, queste Condizioni Generali. Qualora non condividesse alcuni dei termini riportati nelle Condizioni Generali, il Cliente è invitato a non accettare l’ordine in maniera formale. Made potrà non dar corso agli ordini nel caso in cui questi risultino incompleti o non corretti, in questo caso il Cliente ne verrà informato formalmente.
3. CONDIZIONI GENERALI CESSIONE BENI HARDWARE, SOFTWARE E PRESTAZIONE DI SERVIZI
Le presenti condizioni generali di fornitura sono parte integrante alle condizioni particolari di fornitura applicate da Made ad ogni contratto che comporti la cessione di beni in vendita, noleggio, comodato d’uso di prodotti hardware, software, attività e prestazione di servizi da parte di Made a Clienti.
4. OGGETTO FORNITURA
4.1 Il dettaglio della merce e/o dei servizi, è esplicitato nel modulo di conferma d’ordine, nel Documento di Trasporto e/o Fattura. Sono esclusi qualsiasi ulteriore bene, attività o servizio non espressamente e formalmente indicato.
4.2 Le caratteristiche di tipologia delle materie prime impiegate, funzionalità e durata, procedimenti di controllo e, in generale, ogni elemento connesso alla conformazione e all’ utilizzo del bene oggetto della fornitura, si intendono approvate dall’Acquirente, che ne riconosce tacitamente l’idoneità rispetto all’uso che intende farne entro il termine di 8 (otto) giorni dal ricevimento del materiale.
4.3  Una volta ricevuta la fornitura, trascorso il termine di 8 (otto) giorni, l’Acquirente si impegna e dichiara:
a) di assumere ogni, più ampia ed esclusiva responsabilità in relazione alla conformità di quanto richiesto e ricevuto, in termini di funzionalità, sicurezza, e rispondenza del bene a norme giuridiche e/o tecniche, o allo stato delle conoscenze tecniche disponibili, anche nel caso questo sia inserito in un prodotto finale o sia parte di un sistema; b) di aver valutato attentamente e fatto richiesta di beni o prodotti aventi determinate caratteristiche tecniche costruttive, funzionali e prestazionali, riscontrandone la conformità in relazione all’uso e/o applicazione al quale egli intende destinarle.
4.4 Nel caso di beni ceduti a noleggio o comodato d’uso, si specifica che tali beni restano di proprietà di Made. Solitamente, come anche previsto da appositi patti contrattuali che andranno formalmente sottoscritti, i beni sono ceduti da Made al Cliente per un tempo ed uso determinato con l’obbligo che i materiali siano presi in consegna, conservati e custoditi con diligenza utilizzandoli per il solo uso e tempo pattuiti, riconsegnandoli nello stesso stato in cui sono stati ricevuti, con ovvia esclusione del normale deterioramento o consumo risultante dall’uso. Il Cliente non potrà concedere a terzi il godimento dei beni, anche solo temporaneo, che sono di proprietà esclusiva di Made. Il Cliente ha l’obbligo di restituire i beni alla scadenza del termine convenuto o, in mancanza di termine o usi, quando se ne è servito in conformità ai patti contrattuali o non appena Made lo richieda. Qualora il Cliente ritardi la restituzione del bene a noleggio o in comodato d’uso, dovrà pagare a Made una penale o, se superati determinati termini temporali, è altresì previsto il pagamento pari al valore di listino dei beni, anche in caso questi siano resi danneggiati o incompleti. Tutte le spese derivanti dall’utilizzo dei suddetti beni sono completamente a carico del Cliente, così come tutte le spese per la manutenzione ordinaria e straordinaria ed ogni altro onere derivante dalla disponibilità e dall’uso dei beni.
4.5 Nel caso di prestazione di servizi, manutenzione ed assistenza, queste vengono eseguite da Made solo c/o i locali aziendali, durante il normale orario lavorativo e subordinatamente al calendario prestabilito di chiusure aziendali per ferie e/o festività. Nel caso in cui si renda necessaria una consulenza, questa viene fornita telefonicamente al Cliente.
Non sono normalmente contemplati interventi, assistenza, installazioni c/o sedi esterne, salvo esplicita accordi tra Made ed il Cliente.
4.6 A seconda della marca e della tipologia di apparecchiatura, Made si riserva la possibilità di far eseguire determinati interventi tecnici direttamente dal produttore e/o dalla casa costruttrice. In questo caso orari, periodi lavorativi e tempistiche saranno subordinati a quanto stabilito dal fabbricante e/o dalla casa costruttrice.
4.7 Al fine di ottimizzare i tempi di assistenza, riparazione e manutenzione dei prodotti è disponibile un dedicato modulo per il rientro del materiale in riparazione, che riporta le informazioni relative alle procedure di rientro, che andranno scrupolosamente osservate, sia in caso di rientro prodotti coperti da garanzia che per prodotti non coperti da garanzia.
5. MONTAGGIO E MESSA IN FUNZIONE
5.1 Qual’ ora i prodotti necessitino di montaggio, installazione o messa in funzione, questo verrà eseguito da Made solo se specificamente e formalmente concordato e luogo, ora della messa in funzione ed eventuali tempistiche varieranno in base alla complessità dell’impianto.
6. UTILIZZO DEL SOFTWARE
6.1 Se l’entità della fornitura comprendere solo e/o anche prodotti software, viene concesso al Committente il diritto non esclusivo di utilizzare il software fornito, compresa la relativa documentazione.
6.2 Il software fornito viene ceduto da Made al Committente per l’uso abbinato all’oggetto della fornitura, è vietato l’uso del software su più sistemi o prodotti diversi da quelli previsti e/o non forniti da Made, salvo diversi e formali accordi.
6.3 Il Committente potrà riprodurre, rielaborare, tradurre il software o convertire il codice oggetto in codice sorgente solo se espressamente concordato nella misura ammessa dalla legge. Il Committente si impegna a non rimuovere le indicazioni del fabbricante, i marchi, i riferimenti all’autore o altri riferimenti al copyright, né a modificarle senza previo consenso esplicito di Made.
6.4 Tutti gli altri diritti su software e documentazione, copie comprese, sono riservati a Made o al Fornitore del software. È divieto, per il Cliente, concedere, prestare o trasferire temporaneamente il software a terzi, o conferire diritti di sub-licenza per l’ uso.
7. MODIFICHE DELL’ ORDINE
7.1 Made si riserva di non accettare dall’Acquirente variazioni dell’ordine già acquisito, quantitative e/o  qualitative.
7.2 Nel caso di modifiche per interventi normativi, giuridici, tecnici o da adeguamenti dello  stato dell’arte, con riferimento ad aspetti prestazionali o funzionali, Made non sarà tenuta a farne applicazione nella esecuzione del contratto di compravendita.
7.3 Nel caso di motivate modifiche concordate in fase d’ordine, queste saranno precedute dalla realizzazione di un campione, che dovrà essere testato e verificato dall’Acquirente, e solo a seguito del suo benestare scritto, si procederà alla realizzazione e fornitura di prodotti modificati.
7.4 Made, in caso di modifica dell’ordine, si riserva in ogni caso di apportare modifiche ai prezzi ed ai termini di consegna originariamente previsti.
7.5 Nel caso in cui non venissero accettate le variazioni delle condizioni contrattuali in relazione alle modifiche apportate ai prodotti, l’Acquirente resterà obbligato a ritirare la merce secondo le caratteristiche e secondo l’ordine originario.
8. TERMINI DI CONSEGNA
8.1 Il termine di consegna, specificato nel modulo di conferma d’ordine, deve intendersi indicativo.
8.2 Il termine di consegna potrà essere differito per intervento di cause fortuite o di forza maggiore, come incendi, scioperi, calamità naturali, per il tempo strettamente necessario.
8.3 In ogni caso l’Acquirente non potrà chiedere penali, sconti, riduzioni di prezzo o indennizzi per danni in conseguenza del ritardo.
9. RESA MERCE E MODALITA’ DI CONSEGNA
9.1 Dal momento della comunicazione, da parte di Made al Cliente, che i prodotti sono disponibili, il Cliente dovrà provvedere, anche tramite corrieri o spedizionieri, al ritiro entro il termine di 8 (otto) giorni dalla comunicazione di disponibilità della merce.
9.2 Qualora il Cliente non provveda al ritiro entro il termine pattuito, Made avrà facoltà di considerare automaticamente risolta la vendita e di disporre della merce per la cessione a terzi, o per qualunque altro utilizzo, con facoltà di trattenere quanto già eventualmente ricevuto dall’Acquirente, a titolo di acconto sul maggior danno conseguente alla risoluzione.
9.3 La resa è Franco stabilimento di Made ed il trasporto è eseguito per conto, rischio e responsabilità dell’acquirente a sue spese.
Il Cliente è tenuto a controllare, al momento della consegna, il prodotto fornito in presenza di incaricati di Made o del corriere, in caso di danni visibili alla confezione o all’imballo potrà accettare ritirando il materiale “con riserva”.
9.4 Anche nel caso di trasporto a carico di Made, il rischio di danni, perdita e/o deterioramento delle merci, sarà a carico dell’Acquirente.
9.5 Eventuali spese di spedizione straordinarie, celeri o particolari, saranno a carico dell’ Acquirente.
10. PREZZI E PAGAMENTI
10.1 Il pagamento delle forniture dovrà essere effettuato nelle modalità, scadenze e termini espressamente specificati nel modulo di conferma d’ordine, restando sempre a rischio del Cliente, la trasmissione delle somme qualunque sia la modalità di  pagamento prescelta, per nessun motivo e nessun titolo il Cliente potrà differire i pagamenti rispetto alle scadenze pattuite.
10.2 Anche in caso di pagamenti rateali, Made si riserva la proprietà della merce venduta fino all’ integrale pagamento del prezzo. Il mancato pagamento anche di una sola rata, provocherà la risoluzione del contratto, mantenendo il bene di esclusiva proprietà di Made e le rate pagate resteranno acquisite da Made a titolo di indennità.
10.3 In caso di ritardi o mancati pagamenti (anche parziali), il Cliente si obbliga a lasciare libero accesso al personale o incaricati da Made per il ritiro della merce fornita costituendo ogni impedimento un tentativo di appropriazione indebita del materiale.
10.4 In caso di ritardo nei pagamenti, fatta salva la facoltà di risolvere il contratto per inadempimento, Made potrà addebitare all’Acquirente, che rinuncia ad ogni eccezione e contestazione a riguardo, gli interessi calcolati al tasso ufficiale di sconto vigente aumentato di sei punti.
10.5 Eventuali contestazioni della merce o riguardo a servizi prestati, non daranno diritto all’Acquirente al differimento o sospensione dei pagamenti e/o alla loro mancata esecuzione.
10.6 Made avrà diritto di interrompere eventuali consegne, qualora si verifichino ritardi nei pagamenti da parte dell’Acquirente.
10.7 Made può mettere tecnicamente in disuso la merce con riserva di proprietà fino al ricevimento di tutti i pagamenti.
10.8 In nessun caso le somme dovute all’Acquirente a Made quale corrispettivo degli ordini, potranno essere compensate con altri contro-crediti, di qualunque natura ed a qualunque titolo, così come non potranno essere applicate riduzioni, deduzioni o vantate contro richieste di pagamento rispetto alle somme dovute in dipendenza di ordini.
10.9 La fattura relativa alla fornitura di beni, prodotti hardware, software o servizi, sarà emessa da Made conseguentemente alla consegna delle merci o al compimento del servizio comprovata da Documento di Trasporto e/o Fattura e riporterà, oltre alle condizioni e termini di pagamento, la descrizione delle merci ed il numero dell’ordine.
11. GARANZIE – ASSISTENZA
11.1 La garanzia viene rilasciata esclusivamente presso i laboratori Made, o quelli della casa costruttrice, a seconda della marca e della tipologia di apparecchiatura. In particolare, sui prodotti non di produzione di Made, si intendono valide le condizioni e garanzie contrattuali rilasciate direttamente dal produttore: tutti i marchi appartengono ai legittimi proprietari.
11.2 I prodotti e servizi sono assistiti da garanzia a norma di legge ed in particolare per i consumatori, cioè coloro che acquistano per scopi estranei alla propria attività professionale o imprenditoriale, Made applicherà il Decreto Legislativo 2 febbraio 2002, n.24. – artt. 1519-bis e seguenti c.c. (due anni dalla consegna alle condizioni di legge). Per gli altri acquirenti, che acquistano con partita IVA, varranno le garanzie di legge di cui agli articoli 1490 e seguenti c.c. (un anno dalla consegna alle condizioni di legge).
11.3 Nel caso di beni usati, la durata della garanzia sarà, naturalmente, limitata ad un periodo di tempo inferiore. Nel caso di garanzia di beni usati già riparati, questi sono assistiti da garanzia per un periodo limitato a 3 (tre) mesi dalla data di reso degli stessi. La decorrenza della garanzia considera la data della fattura di reso riparato, in assenza di questa, il documento di trasporto relativo alla consegna.
11.4 Made garantisce la buona costruzione e la buona qualità delle merci e si impegna a riparare o sostituire gratuitamente i prodotti che  entro il   termine di garanzia siano riscontrati come effettivamente inservibili, per difetto di materiale o per difetto di lavorazione: è esclusa ogni garanzia per inadeguata conservazione o deposito in magazzino dei prodotti. La garanzia per materiali di consumo come lampade, batterie e simili è limitata a 90 giorni
11.5 Il termine di garanzia decorre dalla data di consegna delle merci, comprovata da relativa Fattura, indipendentemente dal momento in cui tali beni saranno immessi sul mercato o saranno eventualmente incorporate e/o inserite in prodotti finiti dell’Acquirente e/o di terzi.
11.6 La garanzia si intende limitata alla ripresa pura e semplice del prodotto risultato difettoso, ed alla sua sostituzione, senza aggiunta di costi e spese, indennizzi e/o rimborsi di  sorta, neppure per trasporti, manodopera, riparazioni, sostituzione di altre componenti avariate e/o danneggiate.
11.7 La garanzia non opera nei seguenti casi:
a) danni causati dal trasporto; b) danni causati dall’utilizzo dell’apparecchiatura in condizioni ambientali inadeguate; c) danni causati da negligenza o da cattiva e/o errata installazione, manutenzione e/o conservazione o tentativi di riparazione eseguiti da personale non qualificato e/o non autorizzato da Made e comunque con l’utilizzo di accessori o pezzi di ricambio non originali; d) apparecchi installati su impianti che hanno squilibri tensione/corrente e/o installati su impianti privi di sistemi di protezione contro sovratensioni di qualsiasi natura (es.: fulmini); e) siano stati fatti trattamenti o manomissioni che rendano i prodotti non più conformi al loro stato originario, o ne compromettano l’impiego; f) i prodotti siano stati installati in un prodotto finito o parzialmente finito, in relazione al quale quanto fornito e le relative specifiche tecniche non risultino idonee in termini di  funzionalità, durata, affidabilità e sicurezza; g) le caratteristiche tecniche, strutturali, qualitative e prestazionali dei prodotti forniti, anche in funzione della sicurezza, non siano compatibili con quelle di altri prodotti, apparecchi, sostanze, con i quali entrino in contatto in sede di incorporazione in un  prodotto  finito, o con situazioni ambientali, o di utilizzo, che per la loro natura possano alterare o modificare, in qualunque misura, le caratteristiche del prodotto fornito; h) il difetto sia conseguenza di un impiego non conforme alle specifiche tecniche del prodotto fornito, di un uso errato, improprio, irrazionale o negligente da parte dell’Acquirente o dell’utilizzatore finale del prodotto in cui quanto fornito sia stato incorporato o inserito; i) il difetto non sia stato denunziato formalmente direttamente a Made entro 8 (otto) giorni dalla scoperta del vizio; l) il cliente non abbia regolarmente pagato il prodotto in conformità alle condizioni di pagamento concordate.
11.8 In assenza di garanzia l’assistenza sarà prestata da Made addebitando al Cliente il prezzo delle parti sostituite e le spese di manodopera, oltre a quelle di trasporto e/o di eventuale trasferta del personale.
11.9 La garanzia è prestata per la durata indicata al punto 11.2, indipendentemente dal termine di garanzia eventualmente diverso concesso dell’Acquirente a terzi, e/o agli utilizzatori del prodotto finito in cui le merci siano state incorporate o inserite.
11.10Made si riserva il diritto di adottare modifiche tecniche dei propri prodotti e di singole componenti e/o di cambiare le specifiche dei propri prodotti senza assumere alcun obbligo di applicare tali variazioni e modifiche sui prodotti già venduti e/o spediti ai propri Clienti.
11.11 Made, a sua totale discrezione, potrà decidere se riparare o sostituire i prodotti e/o le parti difettose, o   intervenire sui prodotti, anche sostituendo gli stessi, a fronte di eventuali aggiornamenti hardware e software necessari per correggere anomalie del sistema, adeguare nuove release del programma o implementare nuove versioni.
11.12 L’invio di prodotti difettosi in riparazione o assistenza a Made è a carico del Cliente, salvo diverso accordo scritto.
11.13 I prodotti sostituiti mantengono i termini della garanzia originale.
11.14 Assistenza tecnica, manutenzioni, riparazioni sono effettuate solo c/o i laboratori Made e saranno subordinati al calendario prestabilito di chiusure aziendali.
11.15 Nel caso di beni usati, la durata della garanzia sarà limitata ad un periodo di tempo inferiore.
La decorrenza della garanzia considera la data della Fattura di vendita e/o di reso riparato, in assenza di questa, il Documento di Trasporto relativo alla consegna.
11.16 La garanzia non viene applicata se a esclusivo giudizio di Made, il prodotto è difettoso a causa di danni dovuti a spedizione.
11.17 Il Cliente decade da ogni forma di garanzia sui prodotti, qualora non abbia osservato le condizioni di pagamento relative alla fornitura in oggetto o anche in riferimento ad altre forniture.
11.18 In caso di assistenza/riparazione dei prodotti, al fine di ottimizzare ed agevolare i tempi di assistenza, riparazione e manutenzione dei prodotti, questi dovranno essere obbligatoriamente accompagnati da uno scritto che descrive l’anomalia riscontrata, l’assenza di tali informazioni farà decadere i termini di garanzia e potrà dare luogo al rifiuto dell’ accettazione materiale. A tale proposito è disponibile un dedicato modulo per il rientro del materiale in riparazione, che riporta le informazioni relative alle procedure di rientro, che andranno scrupolosamente osservate, sia in caso di rientro prodotti coperti da garanzia che per prodotti non coperti da garanzia.
11.19 Made rende disponibile l’acquisto opzionale di un servizio di garanzia esteso, che fornisce copertura di garanzia per ulteriori 1, 2 o 3 anni
11.20 In caso di prodotti non riparabili per condizioni preventivamente e formalmente comunicate al Cliente (per esempio obsolescenza del prodotto stesso, componenti, modelli vecchi non più aggiornabili, etc…) sarà, comunque, addebitato un costo e saranno resi al Cliente a sue spese.
11.21 In caso di prodotti rientrati in assistenza/riparazione, nei quali Made non riscontri anomalie e/o difetti, sarà, comunque, addebitato un costo a titolo di ricerca guasto e saranno resi al Cliente a sue spese.
12. RISERVA DI PROPRIETÀ
12.1 Made si riserva il diritto di proprietà dei beni oggetto di vendita fino al ricevimento di tutti i pagamenti previsti dal rapporto commerciale. Se nell’ambito della relazione commerciale sussiste un rapporto di conto corrente, il Fornitore si riserva il diritto di proprietà dell’oggetto di fornitura fino al ricevimento di tutti i pagamenti risultanti dai saldi riconosciuti.
12.2 In caso di comportamento del Committente non conforme ai termini del contratto, specialmente in caso di ritardo nel pagamento, Made ha il diritto di ritirare l’oggetto di fornitura con riserva di proprietà (“merce con riserva di proprietà”). Per il ritiro della merce con riserva di proprietà il Cliente si obbliga a lasciare libero accesso al personale o incaricati da Made per il ritiro della merce fornita costituendo ogni impedimento un tentativo di appropriazione indebita del materiale. Restano impregiudicate ulteriori rivendicazioni da parte di Made.
12.3 Dopo il ritiro della merce con riserva di proprietà, Made, previo preventivo sollecito, è autorizzato a procedere ad una sua adeguata utilizzazione; la perdita di valore viene calcolata sulle passività del Committente, a cui vengono detratti i costi dell’utilizzazione.
12.4 In alternativa al ritiro immediato della merce con riserva di proprietà, Made può mettere tecnicamente in disuso la merce con riserva di proprietà fino al ricevimento di tutti i pagamenti. Se persiste il ritardo nel pagamento, resta impregiudicato il diritto al ritiro della merce in riserva.
12.5 Made si riserva la proprietà intellettuale dei prodotti hardware, software e dei progetti, salvo espressamente indicato altrimenti.
13. CLAUSOLA ESONERO DA RESPONSABILITA’
13.1 Ogni cura è stata posta nella creazione, realizzazione, verifica e documentazione dei prodotti. Tuttavia Made non si assume alcuna responsabilità derivante dall’ uso degli stessi, né sulle prestazioni e sui risultati ottenibili da eventuali utilizzi impropri. Lo stesso dicasi per ogni persona o società coinvolta nella creazione e/o nella distribuzione dei prodotti.
13.2 Made non si assume alcuna responsabilità per infrazioni a leggi e regolamenti derivanti dall’ utilizzo dei prodotti da parte di terzi e declina, inoltre, ogni responsabilità per qualunque fatto illecito commesso dal Cliente o dal suo personale. In nessun caso Made sarà responsabile per qualsiasi danno speciale, incidentale, indiretto o consequenziale, inclusi in via esemplificativa i danni risultanti dall’utilizzo o dal malfunzionamento dei prodotti, la perdita di profitti o il mancato guadagno o i costi per la sostituzione di merci.
13.3 Made non potrà essere responsabile per disfunzioni o mal funzionamenti dovuti a rifiuti da parte del cliente di aggiornare i prodotti, qualora si rendano disponibili accessori e/o nuove versioni (release) degli stessi, mancato adeguamento hardware o software, mancato acquisto di prodotti accessori che si rendessero necessari per consentire il funzionamento di nuove versioni.
13.4 Made declina ogni responsabilità per danni a persone, animali o cose, oltre che nei casi in cui la garanzia non è valida o se:
a) i danni sono causati da negligenza, incuria, uso improprio e/o errato utilizzo da parte dell’Acquirente o dell’utilizzatore finale del prodotto; b) mancata, errata o scarsa manutenzione; c) modifiche o manomissione dei prodotti forniti; d) incidenza di altri prodotti e/o sostanze e/o componenti che, in  qualunque modo, pregiudichino la funzionalità, la durata e le caratteristiche strutturali del prodotto oggetto della fornitura; e) il difetto che ha cagionato l’eventuale danno non esisteva al momento in cui Made ha consegnato le merci; f) le conoscenze scientifiche e tecniche, alla data di consegna dei prodotti all’Acquirente, non consideravano il prodotto come difettoso; g) i prodotti non siano stati utilizzati da personale adeguatamente informato e formato; h) il soggetto danneggiato, pur consapevole del difetto o del pericolo che ne deriva, vi si sia volontariamente esposto; i) per danni indiretti di qualsiasi tipo (perdita di produzione, perdite di profitto o vendite, fermi macchina o linea, interventi dell’autorità, ritiro dal mercato, ecc…).
13.5 In ogni caso, l’entità del risarcimento che per qualunque ragione o causa, Made dovesse essere tenuto a pagare all’Acquirente e/o terzi, non potrà superare il limite del valore complessivo dei prodotti relativi all’ordine oggetto della contestazione.
13.6 Il medesimo limite al risarcimento sarà applicato nel caso in cui il Made fosse chiamata a rivalere, e/o a manlevare, e/o garantire, e/o a tenere indenne l’Acquirente e/o  terzi fabbricanti dei prodotti finiti, nei quali le merci siano state incorporate e/o inserite   ad altro prodotto, per danni arrecati agli utilizzatori finali dei prodotti (persone, animali o cose), ed anche nel caso in cui i danneggiamenti dovessero proporre domanda diretta di risarcimento nei confronti di Made con diritto di rivalsa nei confronti dell’Acquirente, per la differenza del maggior danno risarcito.
13.7 ll cliente si impegna ad utilizzare i prodotti conformemente alle specifiche fornite.
13.8 E’ responsabilità del cliente osservare le basilari regole di sicurezza ed evitare situazioni nelle quali un mal funzionamento o un guasto possano causare danni a cose, persone o animali.
13.9 In caso di danneggiamenti provocati da utilizzi impropri, interventi o modifiche non autorizzati, ogni responsabilità ed onere derivante da riparazioni sarà a carico del Cliente.
13.10 Made non si farà carico di eventuali danni o eventuali sottrazioni di prodotti durante il trasporto, il materiale viaggia sempre a totale rischio del Cliente, anche nei casi in cui il vettore non sia stato indicato da questi, o in cui le spese del trasporto siano a carico di Made.
14. CESSIONE CREDITI
14.1 Made avrà facoltà di cedere a terzi i crediti relativi al corrispettivo della fornitura oggetto del presente contratto.
15. MUTAMENTO CONDIZIONI PATRIMONIALI E/O INSOLVENZA DELL’ ACQUIRENTE
15.1 Made avrà diritto di sospendere l’esecuzione del contratto, ai sensi dell’art. 1461  c.c., qualora intervengano mutamenti nelle condizioni patrimoniali dell’Acquirente.
15.2 In ogni caso Made avrà diritto di risolvere la vendita non ancora eseguita e/o di annullare l’ordine, senza alcuna responsabilità nei confronti dell’Acquirente, mediante semplice comunicazione scritta, qualora:
 l’Acquirente sia dichiarato fallito, o sia ammesso a procedura concorsuale; – l’Acquirente formuli proposte di concordato stragiudiziale, anche non dirette nei confronti di Made ; – liquidazione o scioglimento della società, ove l’Acquirente sia rappresentato da un soggetto costituito in forma societaria; – avvio della procedura di amministrazione controllata in capo all’Acquirente;   – l’Acquirente sia sottoposto a procedure esecutive, mobiliari e/o immobiliari, abbia subito sequestri, o se siano stati emessi nei suoi confronti decreti ingiuntivi; – l’Acquirente abbia ricevuto, da parte di istituti di credito, revoche di affidamenti o di linee di finanziamento.
16. TUTELA DELLA PRIVACY – RISERVATEZZA
16.1 Le parti si danno atto che i dati personali comunicati e/o scambiati, anche in fase di informative pre-contrattuali, hanno formato e formeranno oggetto di trattamento ai sensi e per gli effetti e con le finalità di cui alla L. 31/12/96 n° 675, e successive modifiche, e del D.Lgs.30/6/2003 n° 196. I dati personali richiesti e raccolti durante le comunicazioni tra le parti, nel rispetto della Legge sulla Privacy(n. 675/96) e del Dlgs 196/2003 (“codice in materia di protezione dei dati personali”) verranno conservati e trattati meccanicamente con lo scopo di:
a) Attivare e mantenere nei confronti del Cliente le procedure per l’esecuzione dei servizi in ogetto; b) Mantenere un privato archivio Clienti; c) Inoltrare comunicazioni al Cliente riguardo promozioni ed eventi che Made riserva ai Clienti inseriti in archivio.
Si precisa che in nessun caso tali dati verranno ceduti a terzi.
Il Cliente è a conoscenza che il consenso a tale trattamento è facoltativo, ma qualora non fosse dato, comporterebbe la mancata prosecuzione del rapporto.
Il titolare del trattamento è Made S.r.l. P. IVA/Cod.Fiscale: 01638181204 – via Marconi, 45/7 40010 Bentivoglio (BO)
16.2 Le parti si impegnano a mantenere il più stretto riserbo anche in relazione alle informazioni tecniche, costruttive, applicative e commerciali dei prodotti, delle quali verranno a conoscenza.
17. INFORMAZIONI, MATERIALE PUBBLICITARIO E DIVULGATIVO
17.1 Le informazioni contenute nel materiale pubblicitario, brochure, cataloghi cartacei, in formato elettronico e pubblicazioni sul sito di Made, hanno scopo puramente informativo e divulgativo.
17.2 Made, l’autore di tale documentazione ed i collaboratori, non si assumono la responsabilità in merito all’affidabilità ed all’esattezza delle informazioni riportate e per gli effetti negativi diretti, indiretti, incidentali e consequenziali legati all’uso proprio o improprio delle informazioni contenute nel materiale pubblicitario.
17.3 I testi, le immagini, i video e quant’altro pubblicato sul sito di Made, e/o riprodotto su materiale pubblicitario, brochure, cataloghi cartacei, in formato elettronico, è di proprietà di Made e ne è vietata la riproduzione.
17.4 Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su materiale pubblicitario, brochure, cataloghi cartacei, in formato elettronico e pubblicati sul sito ed all’uso che terzi ne potranno fare, pertanto i gestori del sito non saranno tenuti per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con il sito stesso oppure a seguito dell’uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
17.5 Le informazioni presenti nel materiale pubblicitario, brochure, cataloghi cartacei, in formato elettronico e pubblicati sul sito potrebbero contenere errori tecnici o di trascrizione. Made e gli autori si riservano il diritto di apportare in ogni momento e senza preavviso modifiche, correzioni e miglioramenti alle predette informazioni.
17.6 La provenienza delle immagini utilizzate è verificata scrupolosamente. Se per errore fossero state utilizzate foto, immagini, video e risorse non autorizzate, Made e l’ autore s’impegnano a provvedere immediatamente alla cancellazione delle stesse o alla citazione dell’autore.
18. COMUNICAZIONI
18.1 Tutte le comunicazioni inerenti l’esecuzione del presente contratto saranno valide solamente se fatte per iscritto, anche per scambio di posta elettronica.
18.2 Tutte le comunicazioni dovranno essere fatte agli indirizzi indicati nell’intestazione, per Made e nell’indicazione relativa ai dati anagrafici ed aziendali forniti dal Cliente, per quanto riguarda l’Acquirente.
18.3 Le parti si obbligano a darsi tempestiva comunicazione di eventuali variazioni dei dati aziendali, ivi incluse coordinate bancarie, e dati necessari per la contabilizzazione della vendita.
19. CONTROVERSIE – FORO COMPETENZA
19.1 Il presente documento si intende come unico regolamento del rapporto contrattuale intercorrente fra Made ed il Cliente. Per qualsiasi controversia che dovesse sorgere per l’applicazione, l’interpretazione, esecuzione, risoluzione di contratti di compravendita, il foro competente in via esclusiva sarà quello di Bologna.